Header Ads

Puglia - Riapertura termini Concorso per 165 Infermieri con elevazione a 199 posti

Con delibera 428 del 8/03/2016, l'ASL Barese riapre i termini del concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di 165 posti di collaboratore professionale sanitario infermiere indetto dall’Asl Bari con deliberazione numero 1590 del 7/09/2015 ed elevando i posti a 199, così ripartiti: 
- N.165 per l' ASL BA;
- N. 31 per l' ASL BT;
- N. 3 per l' IRCCS Giovanni Paolo II.

Dato atto che sulla base di indicazioni regionali le aziende alle quali è stata rivolta la stessa nota hanno fornito al dipartimento ed a questa Asl le seguenti indicazioni:
– Asl Taranto intendi aderire alla procedura unica regionale ed ha comunicato il seguente numero dei posti che intende coprire senza specificare il numero non è vero che è autorizzata dalla regione:
– 60 posti rientrante nel 40% delle risorse Assunzionale ex DPCM 6/03/2015
– 15 posti ciao rientranti nel 10% delle medesime risorse per la riserva ex articolo 35 decreto legislativo 165 /2001
– 75 posti rientranti nel restante 50% per l’accesso dall’esterno
– Asl Lecce ha manifestato il proprio interesse ad utilizzare la graduatoria riservata DPCM 6/3/2015 per 43 posti senza specificare le deroghe a disposizione. Ha manifestato, inoltre, l’interesse ad utilizzare la graduatoria generale per le necessità assunzionali che dovessero presentarsi successivamente in cui si terrà conto di quella destinata all’art. 35 decreto legislativo 165/2001
– Asl BT ha manifestato il proprio interesse ad utilizzare le graduatorie (riservata il generale) regionale ed ha comunicato seguente numero dei posti che intende coprire, sulla base del numero delle deroghe autorizzate:
– 12 posti rientranti nel 40% delle risorse assunzionali ex DPCM 6/3/2015
– Tre posti rientranti nel 10% delle medesime risorse per la riserva ex articolo 35 decreto legislativo 165 2001
– 16 posti rientranti nel restante 50% per l’accesso dall’esterno
 Asl Foggia ha comunicato che farà ricorso all’utilizzo delle graduatorie dell’Asl Bari solo se lo scorrimento della propria graduatoria concorsuale non dovesse sortire risultati utili per la copertura dei 15 posti del CPS infermieri derogati dalla regione
– IRCCS Giovanni Paolo II ha comunicato l’adesione alla procedura concorsuale avviata dalla ASL BA al fine di utilizzare una graduatoria riservata per l’assunzione di personale infermieristico con l’intento di coprire 3 posti già autorizzati e 2 posti da autorizzare successivamente
 A.O. Policlinico di Bari ha aderito alla procedura unica regionale da comunicato il seguente numero dei posti che intende coprire rappresentando la necessità che nel bando di concorso sia specificato che le assunzioni sono subordinati alla concessione delle deroghe da parte del competente organo regionale: 71 posti per le riserve ex DPCM 6/3/2015, 71 posti per l’accesso dall’esterno non avendo titolari rientranti nella riserva dell’articolo 35 comma 3bis decreto legislativo 265/2001
 IRCCS De Bellis di Castellana aveva già manifestato l’interesse ad utilizzare le graduatorie concorsuali (riservata generale) per soddisfare il proprio fabbisogno nel caso di nulla autorizzazione da parte della regione.

I candidati che in prima istanza hanno dichiarato di voler partecipare alla procedura ex DPCM 6/3/2015 possono manifestare la propria volontà a concorrere anche per i posti disponibili dalla graduatoria generale sottoponendosi alla relativa prova preselettiva.

Riserve di posti e procedure riservate
I posti saranno coperti fatto salvo quanto previsto dall’articolo 12 mediante due distinte procedure selettive rispettivamente riservata ex DPCM e generale

Domanda di partecipazione e contributo al concorso
Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella sezione concorsi del sito Internet istituzionale www.sanità.puglia.it/web/asl-bari.

La procedura di compilazione delle domande dell’essere effettuata entro e non oltre le 24:00 dal 30º giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Le domande presentate in via telematica entro il 23/11/2015 termini di scadenza del precedente concorso e con le modalità previste dal bando sono valide a tutti gli effetti. È comunque facoltà dei candidati che hanno già presentato domanda accedere alla piattaforma informatica per eventuali integrazioni anche relativamente ai titoli posseduti in considerazione del nuovo termini di scadenza del bando.

Per la partecipazione al concorso dovrà essere effettuato un versamento non rimborsabile del contributo di partecipazione al concorso di € 10 indicando come causale del versamento: tassa concorso pubblico – infermiere.

Sono esclusi dal versamento del contributo di partecipazione tutti colori che hanno già provveduto nella prima indizione del concorso.

Link uguale https://drive.google.com/file/d/0B8rMZoKy-A-ASEtjaER5djVWTmc/view?usp=sharing



Nessun commento:

Grazie per il tuo commento. Quotidiano Infermieri

Powered by Blogger.