Header Ads

Anche il Collegio IPASVI di Siena alla "Leopolda della Sanità" il 23-24 Settembre

 Presidente IPASVI di Siena
Michele Aurigi
Il Collegio IPASVI di Siena, con quelli di Firenze, Pistoia e Massa Carrara, protagonista al Forum della Sostenibilità e della Salute in programma il 23 e 24 settembre a Firenze

Quale il ruolo dell’infermiere del futuro?

Se ne parla alla Leopolda della Sanità

Il presidente Michele Aurigi: “Un’occasione fondamentale di confronto e di scambio progettuale”

Quale il ruolo dell’infermiere nel futuro? Se ne parlerà al Forum della Sostenibilità e della Salute in programma per il 23 e 24 settembre negli spazi della stazione Leopolda di Firenze.

Protagonisti i Collegi degli Infermieri di Siena, Firenze, Pistoia e Massa Carrara che, per l’intera giornata del 24, daranno vita alla Conferenza Regionale Scienze Infermieristiche “Leopolda Infermieri” dedicata al tema “Nuove prospettive, formazione e management per un’infermieristica al servizio dei cittadini”.

Cinque le sessioni di lavoro nelle quali verranno affrontati temi come “Sviluppo, Formazione, Competenze, Valorizzazione”; “Infermieristica Comunità-Famiglia”, “Infermieristica nei percorsi ospedalieri”, “Infermieristica in area emergenza urgenza”, “Scenari, Organizzazione, Gestione infermieristica”.
La conferenza è aperta a tutti gli infermieri che possono iscriversi, esclusivamente on-line, tramite l’applicazione TOM (Training On-line Management) su tom.ipasvifi.it

“La due giorni della Leopolda Infermieri – commenta il presidente del Collegio IPASVI Siena, Michele Aurigi – si preannuncia come fondamentale occasione di confronto e di scambio progettuale. Sarà questa l’occasione per confrontare strategie e avviare processi di condivisione e collaborazione: un momento importante, in cui i responsabili politici e delle scelte del Sistema Sanitario di diverse Regioni si metteranno a disposizione per condividere obiettivi e progetti di sviluppo”.

La due giorni prevede un convegno istituzionale sugli aspetti più rilevanti della politica sanitaria e dello sviluppo economico per la Sostenibilità del Sistema della salute e lo sviluppo delle imprese, della ricerca e del lavoro, a cui si affiancherà un programma di iniziative e eventi di approfondimento sui temi di particolare interesse: il futuro della medicina e della salute (il futuro senza il cancro, senza il diabete, senza la malattia); le eccellenze del Sistema Sanitario Italiano e la loro valorizzazione a livello internazionale, la trasformazione del sistema guidata dalla tecnologia; il ruolo della sanità integrativa, le mutue e le assicurazioni; la medicina di precisione e medicina di genere; l’importanza dell’alimentazione per la salute e la sostenibilità del sistema; gli integratori e la medicina complementare; la promozione dell’etica e della meritocrazia contro per la sostenibilità del sistema. Su questi temi si svilupperanno anche delle isole espositive-progettuali. Tra i temi speciali il “miglioramento continuo per la sostenibilità del SSN” con un premio nazionale di idee e progetti.


Nessun commento:

Grazie per il tuo commento. Quotidiano Infermieri

Powered by Blogger.