Breaking News
recent

SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI: NUOVA SENTENZA A REGGIO EMILIA




 
E’ la fine di un incubo per 26 persone tra medici, operatori socio assistenziali ed educatori, tutto personale sanitario in servizio presso alcuni centri diurni per anziani della città emiliana. Erano stati imputati nel 2010 per abuso di professione infermieristica, per aver somministrato di routine, farmaci orali agli ospiti delle strutture.
Le indagini erano partite nello stesso 2010 con controlli da parte dei NAS di Parma e con il ritrovamento, nelle strutture, di appositi armadietti con serratura e schede di terapia nominativa per ogni ospite. Insieme agli operatori vengono dunque anche indagati uno psichiatra ed un medico di base, colpevoli di aver consentito la somministrazione delle terapie ad operatori ed educatori.
A distanza di 5 anni, il giudice decide per l’assoluzione di tutti: non si trattava infatti di terapia differente da quella che gli utenti assumevano autonomamente al proprio domicilio, e non si trattava neanche di terapia che richiedesse chissà quale competenza specifica infermieristica, facendo crollare così l’accusa di esercizio abusivo di professione (art. 348 c.p.).
 
 

 


Nessun commento:

Grazie per il tuo commento. Quotidiano Infermieri

Powered by Blogger.