Header Ads

CONCORSO PUBBLICO INFERMIERI: 20 POSTI A COSENZA









AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA


Concorso (Scad. 5 novembre 2015)


Concorso riservato, per titoli ed esami per 20 posti di collaboratore professionale sanitario infermiere.




In esecuzione della deliberazione n. 236 dell'8  settembre  2015, del commissario straordinario dell'Azienda ospedaliera di Cosenza, e' indetto un concorso riservato, per titoli  ed  esami,  ai  sensi  del


decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 6  marzo  2015, per venti posti di collaboratore professionale sanitario infermiere.


Il termine utile per la presentazione delle domande,  redatte  su carta semplice e corredate dai documenti prescritti ed indirizzate al commissario straordinario dell'Azienda ospedaliera  di  Cosenza,  via San Martino s.n.c.  -  87100  Cosenza,  scade  il  trentesimo  giorno successivo alla data  di  pubblicazione  del  presente  avviso  nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª serie speciale «Concorsi  ed


esami».


Il testo integrale del bando, con l'indicazione dei  requisiti  e delle modalita' di partecipazione all'avviso, e' stato pubblicato nel Bollettino ufficiale della regione Calabria - Parte III, n. 59 del 16


settembre 2015.


Per ulteriori informazioni rivolgersi  all'Ufficio  gestione  del personale - settore concorsi, dell'Azienda  ospedaliera  di  Cosenza, via San Martino s.n.c. - 87100 Cosenza.




Burc n. 59 del 16 Settembre 2015


REGIONE CALABRIA


AZIENDA OSPEDALIERA


COSENZA


(Istituita con DPRG Calabria 8/2/1995 n. 170)




CONCORSO RISERVATO, PER TITOLI ED ESAMI, AI SENSI DEL D.P.C.M. 06.03.2015, PER N° 20


POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE.




E’ indetto ai sensi del D.P.C.M. 06.03.2015, concorso riservato per titoli ed esami a n°20 posti di


collaboratore professionale sanitario infermiere




REQUISITI GENERALI


I requisiti generali e specifici di ammissione sono quelli previsti dagli artt. 2 e 30 del D.P.R. n. 220 del


27.3.2001 e cioè:


a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o


cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;


b) idoneità fisica all'impiego.




REQUISITI SPECIFICI


c) Diploma di laurea triennale in infermieristica ovvero diploma universitario conseguito ai sensi dell’art. 6 comma 3 D.Lgs 502/1992 del 30/12/1992 e s.m.i. ovvero i diplomi ed attestati conseguiti in base al


precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma


Universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici concorsi;


Sono, altresì, ammessi i candidati che abbiano conseguito un titolo di studio all’estero, dichiarato


equipollente dalle competenti autorità, o comunque, che abbiano ottenuto detto riconoscimento secondo


la vigente normativa in materia; è cura del candidato, pena l’esclusione dimostrare “l’equipollenza”


mediante la produzione del provvedimento di riconoscimento;


d) Iscrizione all’Albo professionale. L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei paesi


dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione


all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio;


e) il possesso dei requisiti di cui all'art. 1, commi 519 e 558, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e


all'art. 3, comma 90, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, nonchè al personale che alla data del 30


ottobre 2013 abbia maturato negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo,


con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, anche presso enti del medesimo ambito


regionale diversi da quello che indice la procedura.




DOMANDA DI AMMISSIONE


La domanda presentata, firmata in calce senza necessità di alcuna autentica (art. 39 del D.P.R.


445/2000) va indirizzata al Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza;


Nella domanda stessa l'aspirante dovrà indicare:


a) cognome, nome, data, luogo di nascita e residenza;


b) la procedura a cui intende partecipare;


c) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;


d) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione


dalle liste medesime;


e) le eventuali condanne penali riportate ovvero di non aver riportato condanne penali. L'omessa


dichiarazione, nel caso in cui sussistano effettivamente condanne penali a carico dell'aspirante,


comporterà l'esclusione dalla procedura in oggetto;


f) il possesso, con dettagliata specificazione, dei requisiti specifici di ammissione di cui al punto c) d) ed


e);


g) la posizione nei riguardi degli obblighi militari (per soli uomini);


h) i servizi prestati come impiegati presso pubbliche amministrazioni e le cause di cessazione di


precedenti rapporti di pubblico impiego, ovvero di non avere mai prestato servizio come impiegato


presso pubbliche amministrazioni;


i) il domicilio presso il quale deve essere fatta all'aspirante ogni necessaria comunicazione nonché


eventuale recapito telefonico.


La mancata sottoscrizione della domanda o l’ omessa indicazione anche di un solo requisito, generale e


specifico, o di una delle dichiarazioni aggiuntive richieste dal bando, determina l'esclusione dalla


procedura di che trattasi.


In caso di accertamento di indicazioni non rispondenti a veridicità, la rettifica non è consentita e il


provvedimento favorevole non potrà essere emesso.


I beneficiari della Legge n. 5.2.1992, n. 104, debbono specificare nella domanda di ammissione, qualora


lo ritengano indispensabile, l'ausilio eventualmente necessario per l'espletamento delle prove di esame


in relazione al proprio handicap nonché l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi.




DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA


Alla domanda gli aspiranti devono altresì allegare tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengano


opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito e della formazione della graduatoria, ivi


compreso un curriculum formativo e professionale, datato e firmato.


Ai sensi dell’art. 19 del D.P.R. n. 445/2000 è consentito agli aspiranti allegare i titoli – quali titolo di


studio, titolo di servizio, pubblicazioni o documento rilasciati da pubbliche amministrazioni -in fotocopia


semplice unitamente ad una dichiarazione sostitutiva di notorietà


riguardante la conoscenza del fatto che le copie allegate, debitamente numerate e siglate, sono conformi


agli originali. La dichiarazione deve essere sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica non


autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.


I titoli possono altresì essere autodichiarati (ex art. 47 del D.P.R. n. 445/2000), nei casi e nei limiti


previsti dalla normativa vigente, ovvero prodotti in originale o in copia legale o autenticata ai sensi di


legge.


L’autodichiarazione dei titoli deve contenere tutti gli elementi che consentano una valutazione di merito e


deve essere sempre accompagnata, da una copia di un documento di identità del sottoscrittore. In


particolare, con riferimento al servizio prestato, la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà allegata o


contestuale alla domanda, resa con le modalità sopraindicate, deve contenere l’esatta denominazione


dell’ente presso il quale il servizio è stato prestato, la qualifica, il tipo di rapporto di lavoro (tempo pieno –


tempo definito – part-time e relativo regime orario), le date di inizio e conclusione del servizio prestato,


nonché le eventuali interruzioni (aspettativa senza assegni, sospensione cautelare, ecc..) e quanto altro


necessario per valutare il servizio stesso. Anche nel caso di autocertificazione di periodi di attività svolta


in qualità di borsista, di docente, di incarichi libero-professionali, ecc., occorre indicare con precisione


tutti gli elementi indispensabili alla valutazione (tipologia delle attività, periodo e sedi di svolgimento della


stessa).


Le pubblicazioni saranno valutate se risulteranno edite a stampa. Le stesse possono essere allegate in


fotocopia semplice corredate da una dichiarazione sostitutiva attestante la conformità all’originale redatta


secondo le modalità di cui al succitato art. 19 del D.P.R. n. 445/2000.


Alla domanda dovrà essere altresì unito un elenco in carta semplice, dei documenti presentati, numerato


progressivamente in relazione al corrispondente titolo e con indicazione del relativo stato (originale,


copia autenticata, copia semplice autenticata con dichiarazione sostitutiva di conformità o


autodichiarazione).


Nell’interesse dell’aspirante, si consiglia di allegare all’istanza una copia semplice di un documento di


identità.


La domanda deve essere sottoscritta pena l’esclusione del candidato dal concorso.

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA


La domanda, redatta in carta semplice, e la documentazione ad essa allegata dovrà pervenire tramite


servizio postale a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, o presentata a mano presso l’Ufficio


Protocollo dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza sito in via San Martino sn- entro 30^ giorno successivo


alla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale.




NON FARA’ FEDE IL TIMBRO POSTALE


E’ esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione. Il termine per la presentazione della


domanda e della documentazione è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è


pertanto priva di effetti.


La Commissione Esaminatrice sottoporrà gli aspiranti alle seguenti prove di esame:


a)prova scritta: vertente su materie scelte dalla Commissione attinente il posto messo a concorso. La


prova potrà consistere anche nella soluzioni di quesiti a risposta sintetica;


b) prova pratica: esecuzione e/o dimostrazione di conoscenze tecniche specifiche e/o predisposizione di


atti o programmi relativi alla qualificazione professionale richiesta;


c) prova orale: vertente, su argomenti scelti dalla Commissione attinente il posto messo a concorso. La


prova orale comprende inoltre la verifica della conoscenza di elementi di informatica e della


conoscenza, almeno, a livello iniziale di una lingue straniera ( inglese o francese).


Il diario delle prove, con l’indicazione della sede sarà comunicato ai candidati ammessi tramite


pubblicazione sul sito aziendale (www.aziendaospedalieracs.it) non meno di 20 giorni prima della data


fissata per l'espletamento delle stesse.


Qualora sia opportunamente informata, questa Amministrazione potrà prevedere speciali modalità di


svolgimento delle prove di esame per consentire ai soggetti disabili di concorrere in effettive condizioni di


parità con gli altri.




PUNTEGGIO PER I TITOLI E LE PROVE DI ESAME


La Commissione disporrà, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:


30 per i titoli


70 per le prove di esame.


I punti per le prove di esame saranno così ripartiti:


30 per la prova scritta


20 per la prova pratica


20 per la prova orale.


Il superamento delle previste prove di esame è subordinato al raggiungimento di una valutazione di


sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30 per la prova scritta e 14/20 sia per la prova


pratica che per quella orale.


I punti per la valutazione dei titoli saranno così ripartiti:


titoli di carriera: punti 10


titoli accademici e di studio: punti 5


pubblicazioni e titoli scientifici: punti 5


curriculum formativo e prof.le punti 10


Per la valutazione dei titoli si applicheranno i criteri previsti dall’art. 11 del D.P.R. 220/2001.


GRADUATORIA FINALE


La Commissione Esaminatrice formulerà la graduatoria degli idonei che sarà approvata con successivo


atto dall’Amministrazione.


Alla nomina dei vincitori si provvederà mediante la stipula di contratto individuale di lavoro ai sensi


dell’art. 14 CCNL 01.09.1995 e s.m.i..


I vincitori saranno assunti in servizio in prova per un periodo di mesi sei.




TRATTAMENTO DATI PERSONALI


Ai sensi delle disposizioni di cui alla legge 31.12.1996, n. 675 relativa alla tutela della riservatezza


rispetto al trattamento dei dati personali e, in particolare,


, quale titolare dei dati inerenti il presente bando, informa che il trattamento dei dati contenuti nelle


domande presentate è finalizzato all’espletamento del concorso pubblico in oggetto. Gli stessi potranno


essere messi a disposizione di coloro che, dimostrando un concreto interesse nei confronti della


suddetta procedura, ne facciano espressa richiesta ai sensi dell’art. 22 della Legge n. 241/90.


Questa Azienda Ospedaliera. precisa che, data la natura obbligatoria del conferimento dei dati, un


eventuale rifiuto degli stessi (o una loro omissione) nei termini stabiliti sarà causa di esclusione dalla


procedura di che trattasi.


Ai sensi dell’art. 13 della Legge n. 675/96 i candidati hanno diritto di conoscere i dati che li riguardano, di


chiederne l’aggiornamento, la rettifica, la cancellazione o il blocco dei dati in caso di violazione di legge,


nel rispetto tuttavia dei termini perentori previsti relativamente alla procedura di che


trattasi.




DISPOSIZIONI VARIE


Il presente bando di concorso pubblico garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al


lavoro ai sensi della legge 10.4.1991, n. 125


Per acquisire copia del presente bando i candidati potranno collegarsi al sito Internet dell’Azienda






Il Commissario Straordinario


Dr. William AUTERI




Burc n. 59 del 16 Settembre 2015



Nessun commento

Grazie per il tuo commento. Quotidiano Infermieri

Powered by Blogger.