Header Ads

TRUFFA ALL’OSPEDALE ISRAELITICO: 14 ARRESTI











Sono state emesse ieri 14 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dirigenti, medici e operatori della casa di cura privata Ospedale Specializzato Israelitico di Roma.


L’indagine è stata condotta dal reparto dei NAS di Roma e coordinata da un pool della Procura, l’accusa è quella di falso e truffa nei confronti della sanità pubblica. Si parla in definitiva di 7 milioni e mezzo di euro, somma che la struttura avrebbe incassato in eccesso rispetto alle prestazioni sanitarie effettivamente erogate. Tra le persone colpite da ordine di custodia cautelare ai domiciliari c'è anche Antonio Mastrapasqua, già dirigente dello stesso ospedale ed ex presidente dell'Inps.


Le indagini si sono concentrate sui conti della struttura tra il 2006 e il 2009, anni nei quali i vertici della struttura facevano in modo che posti letto apparentemente in convenzione, cioè rimborsati dal SSN, fossero invece posti letto gestiti in regime privato e quindi a pagati dall’utenza (come accadeva ad esempio nel reparto di ortopedia).

Nessun commento:

Grazie per il tuo commento. Quotidiano Infermieri

Powered by Blogger.