Header Ads

ASL RIETI - AVVISO PUBBLICO INFERMIERI




AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI

AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO PER L’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI INFERMIERI

In esecuzione della deliberazione n. 239 /D.G. del 15.04.2015, al fine di assumere personale per consentire la sostituzione di personale assente a vario titolo è indetto avviso pubblico, per soli titoli e colloquio per l’assunzione a tempo determinato di Collaboratori Professionali Sanitari- Infermiere ai sensi del D.P.R. 220\01 recante la disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio Sanitario Nazionale.

REQUISITI GENERALI E SPECIFICI PER L’AMMISSIONE

REQUISITI GENERALI:

1. cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei paesi dell’U.E..

2. Idoneità fisica all’impiego. L’immissione in servizio resta subordinata all’esito della visita medica di idoneità specifica alla mansione da effettuarsi da parte del medico competente dell’Ente. Il personale dipendente da pubbliche amministrazioni ed enti è dispensato dalla visita medica, a norma dell’art.2. comma 1, lett.a, D.P.R 220\2001.

3. Non potranno accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo e coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile ovvero licenziati a decorrere dalla data di entrata in vigore del primo contratto collettivo.

REQUISITI SPECIFICI:

a) Laurea di I Livello in “Scienze Infermieristiche ed Ostetriche”(Classe S SNT\1 D.M. 02.04.2011 ovvero Diploma Universitario di Infermiere (D.M. 739\1984) ovvero diplomi o attestati conseguiti in base al precedente ordinamento e riconosciuti equipollenti ai sensi del Decreto M.S. 27.07.2000. Per i titoli conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento o alla equipollenza ai titoli italiani.

b) Iscrizione Albo professionale, attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando.

I requisiti generali e specifici di ammissione dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando per la presentazione delle domande di ammissione.

L’omissione, nella domanda anche di una sola dichiarazione relativa ai requisiti richiesti, non altrimenti rilevabili, determina l’esclusione dal presente avviso.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Le domande di ammissione all’Avviso, redatte in carta semplice secondo lo schema esemplificativo allegato al presente bando, e la documentazione ad esse allegata, dovranno essere spedite all’Azienda entro il 20° giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.

Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. Le domande potranno essere inviate a mezzo Raccomandata A.R. ed indirizzate a Azienda USL Rieti Via del Terminillo n.42 – Direzione del Personale - Blocco 2 - 02100 Rieti; a tal fine farà fede il timbro con la data dell’ufficio postale accettante; sulla busta dovrà essere indicato “Avviso per INFERMIERI -Ufficio Concorsi, Assunzioni e Mobilità”.

Non si considerano prodotte in tempo utile le domande che, pur spedite entro il termine prescritto a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, pervengano all’Ufficio Protocollo di questa Azienda con un ritardo superiore a cinque giorni rispetto alla scadenza del termine per la presentazione delle stesse.

Le domande potranno altresì essere spedite a mezzo PEC all’indirizzo asl.rieti@pec.it entro il termine sopra indicato. Nel caso di presentazione a mezzo PEC è obbligatorio indicare nell’oggetto “Avviso pubblico per INFERMIERI - Ufficio Concorsi” nel qual caso la domanda e tutta la documentazione ad essa allegata dovranno essere contenute in un unico file formato PDF.

L’Amministrazione declina ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni, dipendente da inesatte o insufficienti indicazioni del recapito da parte del concorrente, da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, o, per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa.

Nella domanda i candidati dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità e consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art.76 del D.P.R. 445\2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci:

1) cognome e nome, data e luogo di nascita e residenza;

2) il possesso della cittadinanza italiana, ovvero i requisiti sostitutivi stabiliti dalle vigenti leggi;

3) il comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime;

4) di possedere i requisiti specifici di ammissione richiesti dal presente bando e cioè:

Laurea di I Livello in “Scienze Infermieristiche ed Ostetriche

Iscrizione Albo professionale

5) le condanne penali riportate e in caso negativo dichiararne espressamente assenza;

6) di avere \ non avere , prestato servizio presso pubbliche amministrazioni e la causa di risoluzione di precedenti rapporto di pubblico impiego;

7) il domicilio presso il quale dovrà, ad ogni effetto, essere inviata ogni eventuale comunicazione ed il relativo recapito telefonico;

8) di autorizzare il trattamento dei dati personali decreto legislativo 196\03, per le finalità inerenti la presente procedura e la gestione del rapporto di lavoro.

9) di essere a conoscenza che la convocazione dei candidati per il colloquio avverrà con affissione delle date sul sito web aziendale – Link Concorsi

Qualora si instaurasse il rapporto di lavoro i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’Ufficio Assunzioni e Mobilità dell’Azienda USL Rieti e, in caso di instaurazione del rapporto di lavoro, raccolti e trattati dall’ufficio Pianta Organica e Inquadramenti dell’Azienda per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.

Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dall’avviso .

La domanda deve essere scritta con caratteri chiari e leggibili. La firma, resa per esteso e leggibile, (non quindi la semplice sigla) in calce alla domanda non deve essere autenticata.

La mancata sottoscrizione della domanda costituisce motivo di esclusione dal presente avviso.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Alla domanda di partecipazione i concorrenti devono allegare:

1) documentazione attestante il possesso dei requisiti specifici di ammissione, punti a) e b); tali requisiti possono essere comunque autocertificati nella domanda di partecipazione all’avviso.

2) tutte le certificazioni relative ai titoli che i candidati riterranno opportuno presentare ai fini della valutazione e della formulazione della graduatoria di merito (stati di Servizio, specializzazioni, pubblicazioni ecc.); Gli stati di servizio, dichiarati o documentati, devono indicare l’Ente/Azienda presso cui si è prestato o si presta il servizio, la tipologia contrattuale, le qualifiche attribuite, le date iniziali e finali dei relativi periodi di attività nonché le eventuali interruzioni (aspettative senza assegni, sospensione cautelare, ecc.), il rapporto di lavoro (tempo pieno o tempo parziale), il motivo della cessazione e quant’altro necessario per valutare il servizio stesso. Nella certificazione relativa ai servizi deve essere attestato se ricorrono le condizioni di cui all’art.46 del D.P.R. n.761\79, ultimo comma; in caso positivo l’attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio di anzianità.

Le pubblicazioni dovranno essere edite a stampa; le stesse dovranno essere prodotte in originale in forma integrale o in copia autenticata ai sensi della normativa vigente, e non semplicemente dichiarate per consentire un’adeguata valutazione.

3)un curriculum formativo-professionale, redatto su carta semplice, datato e firmato dal candidato; nel curriculum sono valutate le attività professionali e di studio, formalmente documentate, non riferibili a titoli già valutati nelle precedenti categorie, idonee ad evidenziare, ulteriormente, il livello di qualificazione professionale acquisito nell’arco dell’intera carriera e specifiche rispetto alla posizione funzionale da conferire nonché gli incarichi di insegnamento conferiti da enti pubblici; in tale categoria rientra anche la partecipazione a congressi, convegni o seminari che abbiano finalità di formazione e di aggiornamento professionale, adeguatamente certificati (durata, titolo, ente organizzatore , crediti ECM), ovvero allegati in copia.

4) Un elenco, in carta semplice e in triplice copia, datato e firmato, dei titoli presentati.

Alla presente procedura si applicano le norme in materia di dichiarazioni sostitutive e di semplificazioni delle domande di ammissione agli impieghi (DPR 28 dicembre 2000, n.445).

Le dichiarazioni sostitutive devono contenere tutte le informazioni necessarie previste dalla certificazione che sostituiscono, ciò per effettuare una corretta valutazione dei titoli; in carenza o comunque in presenza di dichiarazioni non in regola o che non permettano di avere informazioni precise sul titolo posseduto o sui servizi resi non verrà tenuto conto della dichiarazione resa.

Si precisa che ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 445/2000 l’Amministrazione procederà ad idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive eventualmente rese. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni il dichiarante decadrà dal rapporto di impiego conseguito sulla base della documentazione suddetta.

Le “dichiarazioni sostitutive di certificazioni” e le “dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà” potranno essere formulate secondo i modelli allegati al presente bando.

Le dichiarazioni sostitutive, o la domanda contenente le stesse, dovranno essere presentate unitamente a copia fotostatica di un documento di identità dello stesso interessato.

La mancata presentazione o autocertificazione, secondo le modalità sopra indicate, di uno soltanto dei requisiti specifici di cui alle lett. a) e b) del

presente articolo costituirà motivo di esclusione dall’Avviso.

Per i titoli ed il colloquio, e per quanto altro non indicato nel presente bando, saranno osservate le disposizioni di cui al D.P.R. n.220\2001:

TITOLI E COLLOQUIO

La Commissione dispone complessivamente di 40 punti così ripartiti:

a) titoli max. punti 20 avuto particolare riguardo all’esperienza maturata a vario titolo attinente al servizio da rendere in particolare:

 titoli di carriera max punti 14.

 titoli accademici e di studio max punti 3.

 pubblicazione e titoli scientifici max punti 3.

 curriculum formativo e professionale max punti 10.

I punti riportati nella valutazione dei titoli verranno resi noti ai candidati ammessi con affissione all’aula il giorno del colloquio.

b) colloquio max. punti 20. Il colloquio verterà su argomenti strettamente attinenti l’incarico da conferire.

Sarà ritenuto idoneo il candidato che avrà superato il colloquio con un punteggio minimo di 14\20.

Le date del colloquio verranno comunicate, 20 gg. prima della prova stessa sul sito web aziendale –LinK Concorsi.

I candidati dovranno presentarsi muniti di un valido documento di riconoscimento e relativa fotocopia.

Le ammissioni verranno pubblicate ad ogni effetto sul sito aziendale (link concorsi). Le esclusioni verranno comunicate con racc. r.r..

La votazione complessiva è determinata sommando il voto conseguito nella valutazione dei titoli con il voto riportato nel colloquio.

NOMINA COMMISSIONE

La commissione esaminatrice verrà nominata dal Direttore Generale secondo le modalità di cui all’art. 44 del DPR 220\2001;

GRADUATORIA E NOMINA VINCITORI.

La graduatoria di merito, formulata dalla Commissione esaminatrice, sarà approvata dal Direttore Generale dell’Azienda, previo riconoscimento della regolarità degli atti dell’Avviso. I candidati dichiarati vincitori saranno invitati, ai fini della stipula del contratto individuale di lavoro, a presentare i documenti corrispondenti alle dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione all’Avviso o a rilasciare una dichiarazione sostitutiva degli stessi nonchè una dichiarazione che attesti l’eventuale titolarità di pensione di invalidità. Previo accertamento della idoneità fisica all’impiego, i vincitori saranno chiamati a stipulare contratto individuale di lavoro a tempo determinato con l’Azienda USL Rieti. Il trattamento economico è quello previsto dalle disposizioni contrattuali in vigore al momento dell’assunzione. Conformemente a quanto disposto dal punto 1 dell’art. 7 del D.L 30 marzo 2003, n.165, successive modificazioni e

integrazioni, viene garantita la parità e la pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro. Per quant’altro non espressamente previsto dal presente bando, si fa riferimento alle norme vigenti in materia. Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Assunzioni ASL Rieti tel. 0746/279559 \ o sul sito www.ASL.RI.it.

IL DIRETTORE GENERALE

(Dr.ssa Laura Figorilli)

 

PER I FAC-SIMILI DELLA DOMANDA E DELLE CERTIFICAZIONI SEGUIRE IL LINK

Nessun commento:

Grazie per il tuo commento. Quotidiano Infermieri

Powered by Blogger.